Fonti normative

  • CAD – Codice dell’Amministrazione Digitale di cui al D.Lgs.  n. 82/2005 – Articolo 5:” le pubbliche amministrazioni (centrali e locali), sono chiamate a consentire agli utenti (cittadini, imprese e professionisti) di eseguire con mezzi elettronici il pagamento di quanto a qualsiasi titolo dovuto alla pubblica amministrazione.
  • Articolo 15, comma 5 bis, del Decreto Legge n. 179/2012, come convertito con L 221/2012 in legge – ( le pubbliche amministrazioni )sono tenute ad avvalersi dell’infrastruttura tecnologica pubblica, meglio conosciuta come Nodo dei Pagamenti-SPC, messa a disposizione dall’AgID.
  • Linee Guida per l’effettuazione dei pagamenti elettronici a favore delle pubbliche amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi” – pubblicato in G.U. n. 31 del 7 febbraio 2014 – definisce le regole e le modalità di effettuazione dei pagamenti elettronici attraverso il Nodo dei pagamenti da parte dei soggetti aderenti. Le Linee Guida definiscono le regole e le modalità di effettuazione dei pagamenti elettronici attraverso il Nodo dei pagamenti da parte dei soggetti aderenti; in quanto normativa secondaria, hanno come presupposto le disposizioni primarie in materia di pagamenti, ivi incluso il D.Lgs. n.11/2010.