Servizio Protezione e Prevenzione

PRESENTAZIONEPresentazione.prevenzione.e.sicurezza
Con il Decreto Legislativo 81/2008 e s.m.i. l’Italia recepisce le direttive Cee riguardanti il miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori sui luoghi di lavoro.
Tale normativa, che deve trovare applicazione in tutti i settori privati e pubblici, ha introdotto nel quadro della legislazione italiana importanti novità concernenti la sicurezza e la tutela della salute dei lavoratori, e precisamente:  l’istituzione di nuove figure quali quelle del “Responsabile del Servizio di prevenzione e protezione” e del “Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza”.

• l’obbligo per il datore di lavoro di elaborare un documento sulla “valutazione dei rischi”;
• l’individuazione di misure di prevenzione e il programma di attuazione delle stesse;
• un intervento attivo di tutti i soggetti interessati dalla e alla sicurezza, coinvolgente i lavoratori e/o i loro rappresentanti;
• la predisposizione di un organico programma di informazione e formazione dei lavoratori.Rispetto alla precedente normativa sulla sicurezza, le misure generali di tutela sono essenzialmente incentrate su:• la valutazione preventiva dei rischi e eliminazione o riduzione al minimo dei rischi;
• la programmazione della prevenzione;
• il rispetto dei principi ergonomici nella concezione dei posti di lavoro, nella scelta delle attrezzature e nella definizione dei metodi di lavoro;
• la priorità delle misure di protezione collettiva rispetto a quelle individuali;
• la corretta programmazione dei processi lavorativi e limitazione al minimo dei lavoratori che sono o possono essere esposti al rischio;
• l’utilizzo limitato degli agenti chimici, fisici e biologici sui luoghi di lavoro;
• il controllo sanitario dei lavoratori in funzione dei rischi specifici;
• l’allontanamento del lavoratore dall’esposizione a rischio, per motivi sanitari inerenti la sua persona;
• la regolare manutenzione delle attrezzature, macchine ed impianti e pulizia degli ambienti;
• le misure di emergenza da attuare in caso di pronto soccorso, di lotta antincendio, di evacuazione dei lavoratori e di pericolo grave e immediato;
• l’informazione, formazione, consultazione e partecipazione dei lavoratori, ovvero dei loro rappresentanti, sulle questioni riguardanti la sicurezza e la    salute sul luogo di lavoro.Il.sistema.Sicurezza

D.lgs s.m.i.

Stralcio del regolamento sull’ordinamento generale degli uffici e dei servizi

Composizione ufficio prevenzione e protezione

Documenti