Luoghi di culto

A Civitavecchia sono presenti molti luoghi di culto, la maggior parte dei quali di forte connotazione Cattolica. In alcuni casi si tratta di strutture sopravvissute alla furia dei bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, che rasero al suolo i tre quarti della città, mentre altri furono ricostruiti.

Tra gli edifici parzialmente o totalmente ricostruiti ci sono senza dubbio la chiesa Cattedrale, duramente colpita dagli ordigni alleati, essendo a ridosso dell’area portuale e la Chiesa francescana dei SS. Martiri Giapponesi, interamente ricostruita negli anni ’50 e che oggi custodisce affreschi ispirati al martirio di 26 persone avvenute nel 1597 e realizzati dal pittore giapponese Lukas Hasegawa, quale dono alla città in ragione dello storico rapporto con il Giappone.

Tra i gioielli scampati alla distruzione figurano invece la storica Chiesa della Stella e la Chiesa di Santa Maria dell’Orazione e Morte, in assoluto la più antica della città, nella quale sono da poco terminati i lavori di ristrutturazione della splendida Cappella Guglielmi.