Chiesa dell’ Orazione e della Morte

Santa Mariachiesa della morte cupola dell’Orazione, meglio conosciuta come Chiesa della Morte è la più antica chiesa di Civitavecchia: storia, arte e tradizione in pieno centro storico

E’ facilmente raggiungibile a piedi.

Da via Largo della Pace vi basterà dirigervi a sud in Via XVI Settembre, attraversare Piazza Luigi Calamatta e svoltare in Via Colle dell’Olivo per trovarvi dinnanzi la Chiesa.

Ingresso libero

Da Piazza Leandra, passando attraverso l’Archetto, si oltrepassa Piazza Aurelio Saffi e si giunge alla Chiesa di Santa Maria dell’Orazione, in passato Rotonda del Suffragio ma conosciuta da tutti come Chiesa della Morte.

La Chiesa della Morte è in assoluto la più antica di tutta Civitavecchia e se state passeggiando tra le caratteristiche viuzze del centro storico merita una visita. Costruita nel 1685, la chiesa è legata alla nascita e all’opera della Confraternita della Morte e Orazione, istituita nella seconda metà del XVI secolo per dare degna sepoltura e suffragio ai cadaveri abbandonati fuori le mura cittadine o dispersi in mare.

La Chiesa è un vero e proprio gioiello architettonico, con un impianto strutturale tipico delle chiese barocche della seconda metà del XVII secolo. Restaurata completamente nel 1702, ha anche resistito ai bombardamenti della seconda guerra mondiale.

L’edificio è dotato di una pianta centrale con croce greca ed una grande sala ellittica che rievoca la forma di un teschio. All’estremità della sala si aprono tre Cappelle: la Cappella dell’Altare Maggiore, la Cappella del SS. Crocefisso e la Cappella dei Beati Benedetto e Anna. Inoltre quattro porticine simmetriche conducono rispettivamente ad altre quattro cappelle: la cappella Guglielmi (dedicata alla Beata Vergine dei Sette Dolori), la cappella di San Michele (che fungeva da Oratorio), la sagrestia e l’ufficio parrocchiale.

Nel 1698 la chiesa è stata dotata di un campanile in stile barocco, sormontato da una particolarissima cupola a forma di bulbo.

All’interno della Chiesa della Morte è possibile ammirare opere d’arte di grande valore. Tra queste gli affreschi del celebre Cavaliere Giuseppe Errante di Trapani come la “Madonna con Bambino” e altri che decorano l’interno della cupola e due celebri statue in legno, rappresentanti Gesù Crocifisso e Gesù Risorto.