Tirocini extra curriculari per diversamente abili, modalità di partecipazione

La Regione Lazio sta costituendo un elenco di soggetti proponenti per la realizzazione di tirocini extra-curriculari attivati ai sensi della Deliberazione di Giunta regionale 533 del 9 agosto 2017, da svolgersi presso sedi operative, ubicate nel Lazio, appartenenti a soggetti ospitanti privati con sede legale nel Lazio o in altra regione italiana.

I progetti di tirocinio verranno finanziati fino alla concorrenza delle risorse disponibili.

In relazione a tale iniziativa, dal 1° gennaio e fino al 30 giugno 2018, sono stati riaperti i termini per la manifestazione d’interesse da parte di soggetti accreditati per i servizi al lavoro che intendano candidarsi quali soggetti promotori dei tirocini extra curriculari ai sensi dell’avviso pubblico attivo.

Possono candidarsi gli enti accreditati, per i Servizi al lavoro, congiuntamente per i Servizi facoltativi specialistici – Area funzionale VI (Analisi dei fabbisogni formativi espressi dal mercato del lavoro per la progettazione di percorsi di apprendimento specialistico svolti anche in situazione lavorativa) ed Area funzionale VII (Progettazione e consulenza per l’occupabilità di soggetti svantaggiati e di persone con disabilità) – della Direttiva accreditamento dei soggetti pubblici e privati per i servizi per il lavoro di cui alla determinazione della Regione Lazio G05903/2014, come modificata dalla determinazione G11651/2014.

I predetti requisiti devono essere posseduti alla data di presentazione della candidatura.

Per le modalità di presentazione della candidatura alla manifestazione d’interesse si veda l’allegato A della determinazione G12184 del 7 settembre 2017.

Link http://www.regione.lazio.it/rl_lavoro/?vw=documentazioneDettaglio&id=42325

NON è richiesto alcun accreditamento, invece, per i Soggetti Ospitanti i tirocini quali le imprese, le fondazioni, le associazioni e gli studi professionali